Lo sfogo

Piccoli e grandi sfoghi personali sulle sventure che mi capitano

Ott
14

Opera 10 e Bing.com

Categoria Internet

La Microsoft ha fatto un passo avanti introducendo Bing, il motore di ricerca che ha sostituito Live Search, introducendo come molti molti motori di ricerca (in primis Google) la possibilità di avere le mappe satellitari e lo stradario, ma aggiungendo una cosa molto innovativa e pratica, la vista aerea! Continua a leggere »

Ott
11

Need for Speed Shift, ennesima delusione

Categoria Giochi

Ebbene si sembra che la Elettronic Arts si stia divertendo a deludere i fan della fortunata serie Need for Speed, almeno a me non piace per niente.

Sia ben inteso, il gioco ha una grafica veramente sorprendente, un esempio è l’immagine qua sopra, però la grafica non è tutto, solo uno specchietto per le allodole. Sto provando il gioco da qualche giorno e devo ammettere che sono frustrato, arranco decisamente e non trovo un buon feeling con le macchine, salvo qualche sporadico caso.

Come il capitolo precedente, di cui ho parlato tempo fa, non sono per niente convinto della qualità del gioco. La grafica è più che realistica e si vede che il gruppo di sviluppo si è dato da fare sotto questo aspetto, anche grazie alla novità di nVidia e delle librerie PhysX, inoltre il gruppo ha deciso di rendere il gioco più simulativo (un po’ come il capitolo dedicato alle Porsche) penalizzando la giocabilità al 100%.

L’aspetto più strano è che da subito le gare risultano difficili, anche troppo, creando problemi al controllo delle vetture, addirittura anche utilizzando una vettura a trazione anteriore la cosa più fastidiosa è l’effetto pendolo incontrollabile che obbligherà a rallentare paurosamente, sbloccando le gare di secondo livello si arriva alle sbandate (negli altri capitoli ci si divertiva molto e tutto sommato non avevo grossi problemi) ed ecco che il problema torna prepotentemente a farla da padrone, la macchina è impossibile da mantenere in strada, così ci si trova a sbattere ovunque.

Ho provato a modificare le impostazioni che regolano i tempi di risposta dei comandi (acceleratore, freno, sterzo) ed ecco che non cambia nulla, la macchina continua a vagare per la pista e noi con loro.

Incuriosito (e un po’ arrabiato) ho fatto una ricerca in rete, ed ecco che molti altri utenti lamentano la stessa cosa, le macchine sembrano "dei gonfiabili con le ruote" (un utente le ha definite così e rende abbastanza l’idea) e che i problemi sembrano maggiori per la versione PC.

Alcune piste sono nuove di zecca, altre sono già note da Pro Street (che a molti non è piaciuto, escluso il sottoscritto), realizzate molto meglio e con più particolari. La cosa che più mi ha colpito è che i fastidiosi scatti (stuttering) sono scomparsi nonostante la grafica sia più complessa.

Orribile è anche la parte dedicata al garage e concessionario, dove le auto vengono caricate lentamente (il mio PC non è dei più recenti ma ha sempre un Athlon 64 3500+ con 2Gb di RAM ed una nVidia GeForce 9800GT PCI-E) e sembrano plasticolse, mentre in gara sono molto belle, per non parlare del cruscotto, che dopo anni (l’ultima apparizione è stata in Porsche Unleashed) è tornato ed è veramente bello da vedere, con tanto di movimento della testa del pilota (in caso di urti la visuale trema, si sfoca ed in caso di urti violenti diventa in bianco e nero).

Fino ad ora comunque la mia impressione è negativa, anche se alcuni sostengono che sia meglio guidare con il volante, solo che attualmente mi trovo a non poterlo usare (Microsoft Sidewinder) perchè dotato di porta game, sparita dall’attuale scheda madre!

Aggiornamento: Direi che è dovuto rettificare in parte il mio primo giudizio, scritto subito dopo un’estenuante serie di gare risultate più che difficili. Sono riuscito a collegare il volante della M$ al PC (meno male che ho tenuto la mia vecchi Sound Blaster Live!) ed in parte il controllo delle macchine è migliorato.

Dopo un momento di prova (è da un po’ che non usavo il volante) sono riuscito a prendere un po’ di confidenza con le macchine e le cose sono migliorate, anche se preferisco mantenere in funzione il controllo della trazione, della stabilità e l’ABS, non me la sento ancora di lanciarmi in folli gare, anche perchè gli aiuti non sono troppo invadenti.

Le macchine ora risultano più docili ma comunque consiglio di fare qualche giro di prova, prendendo occhio alle piste ed al comportamento delle vetture. Incredibilmente realistica è la vibrazione del volante poco prima di partire che reagisce ad ogni accelerazione e varia da un modello all’altro. Fortunatamente il feedback non è troppo marcato e regala anche una buona sensazione durante la marcia, senza scatti improvvisi ed inaspettati.

Passando al comportamento delle vetture, come dicevo prima è migliorato e sembra essere meno nevrotico ed incontrollabile, molto meglio che la tastiera. Probabilmente la EA ha deciso di mettere insieme un gioco più simulativo, senza tralasciare il divertimento puro. L’unico punto su cui ho delle riserve, forse causate alla mia scarsa pratica nelle sbandate, infatti li continuo a cozzare contro i muri come se niente fosse.

Insomma, forse sono stato un po’ precipitoso, comunque ho preferito Pro Street come giocabilità.

Ott
08

Imageshack uploader

Categoria Vario

Da poco tempo il noto sito di hosting gratuito di immagini ha messo a disposizione un software che permette di effettuare l’upload delle immagini direttamente dal proprio computer senza dover effettuare il log-in sul sito ImageShack. Continua a leggere »

Ott
07

L’itagliano sallo parte seconda! A volte ritornano!

Categoria Humor

Riecco che il grafomane ignorante del condominio è tornato!

Ott
06

Account Google, Yahoo, AOL e Hotmail sotto attacco

Categoria Informazioni, Internet

Notizia di oggi e che sembra essere lentamente rientrata. Google, Yahoo, AOL e Hotmail hanno individuato dei tentativi di phishing sui propri account.

Sembra, a quanto è scritto sul sito della BBC, che gli account violati siano circa 30.000 e che le liste siano state rese pubbliche, con tanto di password, quindi è bene verificare lo stato del proprio account.

Il gruppo di Google ha dichiarato che gli account interessati sono circa 500 e ha preso subito provvedimenti reipostando le password di accesso alle caselle di posta.

Il consiglio  di verificare lo stato dei propri account e nel caso modificare la password di accesso, magari creandone una che comprenda lettere e numeri, con un numero di caratteri superiore ad 8 e se disponibile inserendo anche dei caratteri speciali.

Fonte: BBC News

Ott
06

Ripristinare il bootloader di Windows Vista

Categoria Vario

Se vi trovate nella situazione di aver installato Windows XP quando sul computer era già presente Windows Vista, rendendo virtualmente inaccessibile il secondo, non devono preoccuparsi. Esiste un modo molto semplice ed indolore per ovviare a tale problema, fornito direttamente dalla Microsoft stessa. Continua a leggere »

Ott
06

Driver universali per scanner

Categoria Vario

Può capitare che a seguito del cambio del proprio PC con uno più nuovo o per cessato supporto del produttore, il proprio scanner smetta di funzionare. Oggi è possibile aggirare il problema comprando il programma Vuescan (39,95 $). Continua a leggere »

Ott
06

Verificare la disponibilità di aggiornamenti di più programmi

Categoria Vario

FileHippo è un servizio che rende disponibili moltio programmi, sia liberi che in versione shareware (con funzioni o tempo limitati). Gli amministratori del server hanno ideato un’ottimo programmino che si occupa di verificare l’eventuale disponibilità di tutti i programmi installati sul proprio computer. Continua a leggere »

Ott
06

Problemi in Opera con il plug-in di Windows Media Player

Categoria Tips & Tricks

Alle volte l’ottimo browser Opera incontri alcune difficoltà ad utilizzare alcuni plug-in, tra questi potrebbe essere il caso del plug-in di Windows Media Player. Continua a leggere »

Ott
05

I terremoti dialogano

Categoria Pensieri

In quest’ultimo periodo la natura sembra che abbia deciso di ribellarsi e di scrollarsi di dosso un po’ di persone, ecco che arrivano uragani, alluvioni e terremoti! Migliaia di morti, feriti e danni materiali in giro per il mondo.

Proprio i terremoti sono stati molti ed in molti posti in giro per il mondo, da oriente ad occidente e tutti con poco scarto tra di loro.

Quello che mi ha colpito è che un sismologo ha ammesso quello che io pensavo e di cui ho parlato qualche giorno fa. L’ammissione è stata fatta qualche giorno fa dopo che c’è stato un maremoto, una scossa devastante in oriente ed una scossa nel Lazio. L’esperto ha dichiarato che “i terremoti dialogano tra loro”, quindi ammettono che un collegamento, seppur minimo, esiste! Non che ci volesse molto per capirlo!