Lo sfogo

Piccoli e grandi sfoghi personali sulle sventure che mi capitano

Lug
09

Altra modifica

Categoria Informazioni

Forse qualcuno si è accorto che qualche giorno fa ho fatto delle altre modifiche e cioè le emoticons di WordPress, quelle originali erano un po’ troppo standard, queste mi sembrano più simpatiche. Che ne pensate? 🙂

Alcune sono ancora originali, con il tempo le cambierò.

Lug
08

Vendesi vita

Categoria Pensieri

Ebbene si, è quello che è capitato in Australia, dove un certo Ian Usher (44 anni), dopo il naufragio del proprio matrimonio, ha messo un’inserzione su eBay, comprendendo tutti i suoi averi, impiego, una moto, una moto ad acqua!

Il problema è che l’asta è andata male, infatti eBay ha subito un’anomalia e molti utenti non registrati hanno inserito delle offerte false, quindi dei 2,2 milioni di dollari australiani, si è dovuto accontentare di circa 399.000 dollari australiano, offerti dall’utente nascosto dietro in nick “mslmcc”.

Ovviamente compreso nell’asta c’erano anche gli amici!

La notizia l’ho letta in questi giorni sul sito WinTricks e devo dire che ha dell’incredibile, se non fosse che negli anni su eBay hanno messo in vendita di tutto, dalla propria anima, al cervello della propria moglie. Mi chiedo cosa passo per la testa alla gente??? 🙄

Lug
07

Un giorno di ordinaria follia…a Genova

Categoria Pensieri

In questi giorni mi sto rendendo conto di quanta pazienza ci vuole per non saltare al collo degli impiegati comunali! :X

Per motivi di lavoro sono andato in comune, dovevo dare un’inizio lavori e richiedere una copia, se possibile, di una lettera.

La comunicazione, dopo aver fatto modificare una dichiarazione, è andata a buon fine, ma la copia della lettera, non me l’hanno data! Motivo sconosciuto, soluzione? Nessuna! Per fortuna il cliente è paziente, nonostante abbia più volte esposto la sua opinione sugli uffici, e quindi attende speranzoso che qualcosa si muova. Ma io inizio ad essere stufo, il lavoro è abbastanza semplice, al di sopra di una falda di tetto, il cliente vuole realizzare un tetto a falde, così da poter recuperare uno spazio altrimenti inutile e nel contempo installare alcuni pannelli solari, così da poter risparmiare qualcosa in termini di consumi e fare qualcosa per l’ambiente, inoltre l’intera casa gioverebbe di una coibentazione a regola d’arte.

Ho presentato la pratica dopo averne parlato con i funzionari e tecnici comunali, trovando riscontro che l’opera è compatibile con quanto previsto nel piano comunale, inoltre piace la soluzione e l’idea. Il tutto viene presentato ad ottobre. Nel giro di pochi mesi la pratica riceve i pareri degli uffici, manca solo l’area di competenza! E qui iniziano i problemi, a febbraio la pratica rimane bloccata, nonostante mi sia recato presso l’ufficio a chiedere se ci sono problemi, dopo tre mesi la pratica viene approvata con la richiesta di una modifica, ma la cosa triste è che ad oggi non è arrivata nessuna comunicazione in merito!!! Il cliente si sta spazientendo e io con lui!

Oggi decido di andare a chiedere informazioni sullo stato della pratica e sulla possibilità di avere una copia della lettera, così da poter fare le modifiche richieste e veder approvato il progetto. L’impiegata mi risponde che non si può e che se voglio leggere il parere del settore devo richiedere la visura del progetto (20 giorni di attesa con conseguente pagamento dei diritti di visura e tempo perso) che io ho presentato!!!! Scherziamo? Lo avete li nell’armadio!!! Lo scazzo mi ha sopraffatto e poi me la sono presa con un’impiegata di un altro ufficio, che inoltre non ne poteva nulla e con cui dopo mi sono scusato.

Per un attimo mi è tornato alla mente il film “Un giorno di ordinaria follia” con Michael Douglas, in cui il personaggio principale interpretato da Douglas, travolto da una serie di problemi e cattiverie, da di matto ed imbracciato un fucile incomincia a farsi giustizia! Non dico che domani lo farò anch’io! Però la voglia di mandarli tutti a cagare insieme alla loro inutile burocrazia, non mi dispiacerebbe!!!

Lug
06

Nuovo widget!

Categoria Informazioni

Visti i problemi che mi ha dato un widget per far visualizzare le foto che io e la mia metà Sara abbiamo messo su Flickr! Finalmente questo funzione ed è fornito direttamente dal sito web. 😉

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lug
05

Voglia di vacanza

Categoria Pensieri

Sarà il caldo, sarà che alcuni fortunati, nonostante la crisi europea, sono già partiti per le ferie, ma ho una voglia immensa di staccare e andare da qualche altra parte. Eppure non dovrei, visto che l’inizio dell’anno è stato un po’ morto sotto l’aspetto lavoro e considerato che attualmente sono sommerso dalle cose da fare.

Però non sarebbe mica male poter essere in questo posto e poter ammirare un panorama simile, solo il rumore dell’aria e degli uccellini, nient’altro, senza il caos della città, i telefoni che suonano! Pace e basta.

La cosa peggiore è che per le ferie (10 giorni a Roma) devo aspettare ancora un mese, che mi sembra infinito!

Che dite, ho bisogno di rilassarmi un po’?

Lug
04

Mai fare ciò che non si sa fare

Categoria Video

Per riparare un danno, alle volte si può rischiare di fare un danno peggiore, forse lui lo avrà capito…troppo tardi! 😆

Lug
03

Genova e la decadenza

Categoria Pensieri

Sarà che il caldo sta agendo sul mio umore, ma oggi stavo osservando la decadenza che affligge Genova. Molti negheranno l’evidenza, ma effettivamente la città non ha proprio una bella cera! 🙄

Per prima cosa notavo la quantità di macchine rubate/abbandonate lungo la rampa elicoidale di Genova Ovest, praticamente c’è una fila di auto, semi smontate ed incidentate. La cosa peggiore è che quella è la via d’accesso al terminal traghetti, quindi è una zona battuta dai turisti in entrata ed uscita dal porto. Ottimo biglietto di presentazione, no?

Altre macchine, furgoni e rimorchi, sono lungo il margine di Lungo Mare Canepa, area ricca di attività legate ai camion, dove regna la sporcizia e l’abbandono, con parcheggi che si trasformano in laghi quando piove.

Sempre nella zona dell’elicoidale, sono presenti prostitute a tutte le ore del giorno e della notte, un palazzo in stato di abbandono (oggetto della cronaca poco tempo fa per il ritrovamento di un bambino appena nato, abbandonato a morire nella sporcizia).

Spostandosi per la città, si notano strade ridotte ad una serie di buche, rattoppi e cartelli divelti, ma nessuna vede e provvede. In macchina è un continuo sobbalzare, in moto è anche peggio e si rischia di finire in terra e farsi seriamente male.

In altre zone le strade sono sporche, i palazzi pieni di scritte incomprensibili e altre amenità.

Devo dire che per un turista che viene a Genova, vedere questi spettacoli (anche non troppo lontane dal Porto Antico e l’Acquario) non deve provare piacere! Sono io che vedo tutto nero o altri hanno questa impressione?

Lug
02

L’uomo ideale per la donna…

Categoria Pensieri

…è gay? 🙄 Questo è quanto è venuto fuori da un’intervista alla radio di qualche giorno fa! 😯 La trasmissione è 105 Friends condotta da Tony e Ross e l’ospite della giornata di venerdì era Claudia Mauri, una ragazza che ha scritto il libro dal titolo "Come diventare gay in cinque settimane".

Ebbene la scrittrice sosteneva che l’uomo ideale per una donna è un gay, perchè non fa sorbire il calcio, perchè porta a fare shopping senza lamentarsi, perchè ascolta ed è disinteressato. Inoltre la donna può provare alcune tecniche di approcio che con una donna non proverebbe e così via! 😯

Ora mi pongo delle domande, io non seguo il calcio, e più in generale:

  • non trovo molto interessante lo sport, salvo alcuni eventi motoristici (raramente la Formula 1, la Superbike ed i rally), passioni che solitamente comunque seguo via web.
  • mi piace fare shopping e non mi lamento quasi mai (salvo quando all’outlet di Serravalle vengo portato nei negozi tipo Calzedonia ed affini)!
  • ascolto abbastanza quello che mi viene detto da chi mi sta vicino (certo se la persona che parla mi sta sull’anima, non mi sbatto ad ascoltare).

Tralasciando il disinteressamento e l’essere utilizzato da cavia per prove di approcio, e pensando alla frase della scrittrice “in fondo siamo tutti un po’ gay”, lo sarò anche un po’ io? No, non credo proprio, non provo attrazione per altri uomini (bleah!) e non mi vengono strane voglie di comperare scarpe con il tacco e trucchi! 😆

Ok, ora ne sono sicuro, non lo sono. 😆

Lug
01

Libri: Il ritratto di Dorian Gray

Categoria Libri

Ho deciso di aggiungere una nuova categoria al blog, sperando che possa servire anche ad altri, dove parlerò dei libri che leggo (anche se lentamente) e che mi piacciono di più (visto anche l’imminente periodo estivo e le letture che solitamente si fanno sotto l’ombrellone).

L’ultimo libro che mi è piaciuto veramente molto, e che mi è stato consigliato dalla mia metà, è stato “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde, veramente bello e coinvolgente con un Dorian Gray trasformista, di giorno un buon ragazzo, amato da tutti, di notte una persona poco raccomandabile, con un segreto nascosto in una stanza della sua casa. Mi fermo qua per non svelare altro e per non rovinare il finale. Ottimo in qualsiasi momento e periodo.

Trama (fonte Wikipedia)

Il famosissimo pittore londinese Basil Hallward mostra al suo amico Lord Henry Wotton la sua ultima opera: il ritratto di un giovane nobile. Lord Henry è stupito dalla bellezza del ritratto e soggetto raffigurato, e chiede a Basil di conoscerlo di persona. Il pittore cede ed è costretto a presentargli il bellissimo e giovane Dorian Gray.

Il giovane ed innocente Dorian lega subito con il vissuto Lord Henry, ammaliato dall’oratoria del suo interlocutore. Lord Henry Wotton invita il giovane a non sprecare il dono della bellezza e della gioventù, e di sfruttare tutto questo per iniziare una vita piena di esperienze.

Questi spinge Dorian Gray ad esprimere, in verità per gioco, un desiderio: desidererebbe che i segni della vita e dell’età comparissero non sul suo volto, bensì su quello ritratto da Basil, e in cambio di questo prodigio sarebbe disposto a ceder la propria anima. Ma quello che è nato per scherzo, si avvera.

Giu
30

Aggiunto il plug-in Gravatar

Categoria Informazioni

Seguendo l’idea della Vale, ecco una novità, almeno per il presente blog, il plug-in Gravatar.

Il gravatar (globally recognized avatar) è un avatar unico usato sul web in maniera che compaia vicino al proprio nome quando si lascia un commento sui blog.

L’avatar è un’immagine, solitamente di piccole dimensioni, con cui un utente si identifica ed è associata al proprio nome o nick.

Ora non vi resta che registrarvi sul sito Gravatar e vedere il proprio avatar a lato dei vostri commenti che mi lasciate! 😉